Thrive Through Purpose – Alessandro Broccolo

Quanto importanti sono gli obiettivi

14 Aprile 2022

Condividi su

Ciao a tutte e tutti,

fissare degli obiettivi sembra essere un must. Nel coaching essi sono il filo conduttore del lavoro. Quando chiacchiero con amici che vogliono “stare e sentirsi meglio”, la prima cosa che mi dicono è “devo fissare dei nuovi obiettivi”.

La domanda-provocazione che vi propongo è: sono davvero importanti gli obiettivi? Se sì, servono sempre o andrebbero anch’essi gestiti con strategia e soprattutto con consapevolezza di Chi Siamo e di quale sia la nostra Purpose?

Un obiettivo di per se è un confine entro il quale decidiamo di agire; quando viene fissato un obiettivo quasi sempre nasce una conseguente aspettativa.

Cosa può accadere?

  1. che la nostra intenzione e attenzione non siano chiare (leggi cosa ho scritto qui )
  2. che limitiamo la nostra creatività
  3. che ci identifichiamo con l’obiettivo, le azioni ed i pensieri
  4. che nascendo un’aspettativa, possa nascere una delusione.

Gli obiettivi infatti vanno di pari passo con la gestione del fallimento. Per gli start upper, fallire significa crescere, ma se non fissiamo obiettivi il fallimento c’è comunque?

Tutto questo sembra illogico vero? Illogical è il titolo di questo bellissimo libro, che ribalta la nostra idea di quanto sia importante avere sempre degli obiettivi.

Io mi ritrovo in questo pensiero e tutto è collegato con la nostra idea di Purposese la Purpose è il modo in cui esprimiamo la vita che abbiamo dentro, non ci può essere altro obiettivo se non vivere.

Quando servono allora gli obiettivi?

Essi servono per la gestione delle singole task e guarda caso è proprio il momento in cui vogliamo andare in Flow

Qual è il rischio se viviamo solo di obiettivi?

Iscriviti alla newsletter

Coaching, meditazione, leadership, benessere e business consapevole.
La newsletter che racchiude tutti i contenuti settimanali e aggiunge spunti inediti. Per scoprire ed esprimere la nostra Purpose.

ACCEDI