Thrive Through Purpose – Alessandro Broccolo

Episodio 7 – Tedx Padova

5 Ottobre 2021

Iscriviti su

Condividi su

Facciamo una sorpresa agli amici del Tedx di Padova che tra pochi giorni, il 9 ottobre, porteranno sul palco tanta ispirazione.

I Tedx sono sempre occasioni di riflessione, sono opportunità di crescita, ma come tutte le esperienze che facciamo su questa terra, il grado di consapevolezza con il quale le viviamo fa la differenza.

Uno speech che ci ispira può farci provare delle emozioni che dobbiamo saper vivere, conoscere, interpretare ed elevare a calmo sentimento. Può darci la spinta ad agire. Uno speech può fare quello di cui abbiamo parlato nella scorsa puntata, ovvero nutrire l’anima e far in modo che l’innovazione diventi positiva per noi e per tutti.

La centratura in se stessi, la capacità di ascolto e le domande che ci facciamo rappresentano quindi uno stato nel quale vorremmo sempre essere, anche in un Tedx.

Il tema di questo evento, N.YOU,  è perfettamente allineato con il concetto di “AGIRE RESTANDO DENTRO”; l’uomo è al centro di un disegno più grande che noi stessi, in quanto essenza spirituale, ci siamo creati, siamo un riflesso della luce calma e beata che muove tutto. L’uomo tende ad espandersi, a progredire e deve farlo, perché la capacità di manifestare sempre nuovi mondi è l’essenza della coscienza.

Nel sito Tedxpadova.org troviamo questo testo: affrontare nuove sfide, andare su terreni mai calpestati, innovare, avviare nuovi percorsi, ma anche rinnovarsi, attraverso la capacità di rimettersi in discussione e diventare così una “nuova versione di noi stessi”.

Quali sono queste sfide?

Quali sono questi nuovi terreni?

Cosa significa mettersi in discussione?

Queste sono tre domande che ci affascinano e ci impauriscono allo stesso tempo.

Se sapessimo di essere il nostro Sé, non avremmo paura di nulla e invece non siamo consapevoli di chi siamo e abbiamo paura, ma anche questa ci serve, senza la paura non potremmo capire come staccarci da essa e questo permette l’evoluzione, la cosa importante è entrare nella paura, comprenderla MA poi agire spinti dal beneficio e non dalla paura. Il vero progresso nasce dalla positività, dalla volontà di espandersi.

Come possiamo accettare le sfide, essere RESILIENTI, quando per natura la nostra biologia ci porterebbe a fare il contrario?

L’unico modo è prendere coscienza del fatto che tutti noi abbiamo una missione, la nostra purpose, il nostro dharma, la nostra croce; abbiamo una personalità, delle capacità, una costituzione fisica che sono fatte esattamente per fare quello che dobbiamo fare.

E’ nostro compito impegnarci per realizzare questa missione.

C’è un capitolo del libro di Jay Shatty Think Like a Monk che si intitola: Welcome to the Hotel Earth.

Immaginate questo: siete degli attori dotati e quando recitate la scena diventa così reale da piangere, eccitarvi, provare sentimenti….un vero attore, come uno scrittore, entra nella realtà di quel momento, ma sa sempre che sta recitando e questo lo rende sereno perché sa che nulla di quello che sta accadendo potrà veramente intaccarlo.

Non vogliamo ammettere questo perché siamo attaccati a tutto e tutti.

Se impariamo a staccarci, troveremo la felicità e potremmo vivere la nostra purpose.

Vi do la solita prova; quando siamo – e quasi tutti noi siamo così – nella nostra quotidianità abbiamo sempre il dubbio che qualcosa possa andare storto, che se stiamo bene ci deve essere un trucco e cerchiamo nelle cose fuori di noi conferma della felicità….è anche un pò il concetto della poesia “Il Sabato nel villaggio” di Leopardi.

Quando invece sapremo che il vero noi è sempre felice e che il fuori è solo una questione di esperienze, la felicità non dipenderà più da nulla e di conseguenza potremmo goderci tutto, perchè il messaggio è proprio questo; possiamo godercelo questo film, questa vita, questo mondo, questi speach.

Sempre nel sito c’è questa massima di Socrate: il segreto del cambiamento non sta nel combattere il vecchio ma nel costruire il nuovo.

Socrate disse anche un’altra cosa: conosci te stesso!

Voleva dire proprio questo, scopri il tuo vero Sé, il divino che c’è in te e poi goditi le esperienze della vita restando centrato in esso! 

La somma delle esperienze creerà il nuovo, il progresso, un mondo nuovo.

Ognuno di noi è una manifestazione di questo Sé, unica e diversa, ma l’essenza è una.

Questo è quello che un Tedx può trasmettere.

La diversità di pensiero di ogni speaker è un messaggio dedicato alle persone che possono riceverlo e lo stesso messaggio non vale per tutti. Ognuno riceve il suo messaggio e manifesta la sua missione. Se fossimo in grado di capire questo non ci sarebbero le guerre, soprattutto quelle di religione. Il punto di arrivo delle nostre purpose è l’unità, il punto di partenza è la manifestazione della diversità. 

Ogni speaker, persone che hanno scoperto il loro talento e vivono la loro purpose, sono una manifestazione di questa grande diversità, espansione, scoperta, ricerca, progresso che l’uomo realizza.

L’augurio che faccio a me stesso e a tutti voi è quello di trovare la voce che ci sta messaggiando e vivere fino in fondo la nostra Purpose.

Music from Uppbeat (free for Creators!):

https://uppbeat.io/t/soundroll/the-anthem

License code: 0ORQFHUG4HSY1ABZ

ACCEDI