Thrive Through Purpose – Alessandro Broccolo

Episodio 10 – Cosa c’è dietro un manifesto aziendale con Anna Da Rin People&Culture di Azzurro Digitale

15 Ottobre 2021

Iscriviti su

Condividi su

Abbiamo già parlato della purpose in azienda, di come la Purpose si esprima attraverso le singole persone e di come sia necessario e possibile un allineamento di tutte le purpose personali con la visione e missione dell’azienda e con la company culture.

Non tutte le aziende hanno la Company Culture come strumento di vision e organizzativo, e sicuramente le start up sono delle aziende dove questi processi nascono quasi naturalmente.

Questo articolo, questa puntata, racconta la storia di me che vado da un cliente, da un’azienda di amici e vedo il manifesto appeso e penso: “ wow con questo devo farci una puntata”.

In questo manifesto io ho trovato allineamento, equilibrio, profondità e  quindi tanto di spirituale e di “azione restando dentro” e tanto di concreto.

L’azienda, anzi le aziende, sono Azzurro Digitale e AWMS e qui con noi c’è Anna Da Rin, People&Culture Manager.

IL MANIFESTO ED IL MIO COMMENTO.

ASCOLTATE LA PUNTATA PER SENTIRE COME IO ED ANNA LO ABBIAMO INTERPRETATO.


Io sono un Azzurro, cerco l’eccellenza in ogni mia manifestazione:
non mi accontento, ma do l’esempio;
non mi lamento, ma sprono;
non mi abbatto, ma lotto.

Il primo paragrafo per me è chiave; in esso troviamo il valore che Azzurro dà alle persone e al modo in cui si esprimono, anzi si manifestano. Usare il verbo “manifestare” è un elemento chiave e sarebbe importante far capire a tutti coloro che lavorano in Azzurro il valore e il potere di questa parola.  “Manifestare” è un atto divino che anche noi realizziamo quando siamo consapevoli. Manifestare è diverso da creare o, per restare in termini aziendali da produrre. Manifestare è dinamico, è evoluzione, è progresso e soprattutto è disinteressato, distaccato ed è un atto di amore e gratitudine. Ci sono dati, prove, che dimostrano come donare renda più felici e faccia bene alla nostra salute perchè interviene sui nostri geni. 

Il motivo è semplice: anche se percepiamo noi stessi, tra di noi e con l’ambiente circostante, come separati, noi siamo tutti uniti, ma ci manifestiamo e manifestiamo in modo diverso.

“non mi accontento ma do l’esempio

 non mi lamento ma sprono

 non mi abbatto ma lotto”

Sono tutte azioni collettive, di dono e gratitudine.


Credo nell’ imprenditorialità:
ogni mia azione ha una reazione,
ogni mia scelta ha un impatto,
ogni mio sorriso illumina il mio compagno.

Questo secondo paragrafo per me è allineato con i temi discussi nella puntata con Jacopo Ceccarelli : Dharma, Karma o semplicemente legge del causa effetto. Proprio perchè tutto si stà manifestando e proprio perchè tutto e tutti siamo collegati è fondamentale rendersi conto, che proprio per Karma o per attaccamento all’illusione,  la maggior parte delle nostre azioni rischiano di non essere veramente consapevoli e comandate da noi.

Cosa significa? Visto terra terra, tralasciando qui il tema delle vite passate, significa che noi agiamo secondo programmi subconsci e in risposta a stimoli sensoriali che la nostra mente conscia registra. Prendiamo tutti questi elementi, assieme al carico emotivo che scatta prima di tutti e, identificandoci con essi, reagiamo. 

IL CONTRARIO, IL VERO AGIRE, SIGNIFICA FARE L’ESPERIENZA DELLE COSE E CAPIRE COME USARLE IN MODO VIRTUOSO, LE VIRTÙ E GLI STRENGHTS COLLEGATI CHE TROVATE NELL’INFOGRAFICA QUI. L’IMPORTANZA DI QUESTO PARAGRAFO E’ QUINDI LA CAPACITÀ DI CENTRARSI IN SE STESSI PRIMA DI AGIRE.


Credo nella squadra:
si vince insieme, 
si cresce insieme, 
si celebra insieme.

Non aggiungerei altro, la bellezza di queste parole dice tutto. Quando scritto sopra ci porta direttamente qui. Solo quando percepiamo l’unità che si manifesta nella diversità abbandoniamo gelosie ed ego; questa è la squadra.


Credo nella tecnologia:
come forza di innovazione creativa;
come driver di crescita sociale;
come strumento per trasformare in meglio il presente.

Come vi avevo annunciato ho in serbo un puntata sul “progresso”. Questo della tecnologia è un tema affascinante e delicato, ci sto cercando di entrare da un punto di vista interiore e finora la risposta che mi è arrivata è proprio stata che siamo qui per espanderci e la tecnologia è sicuramente uno degli strumenti per farlo. Forse quello che dovremmo fare è semplicemente fare il passo oltre il credere, ma fare l’esperienza di questa cosa e manifestare una tecnologia che sia solo utile, ma questo non è facile perchè i “side effect” ci sono sempre e nel mio linguaggio si chiamano DUALITÀ’.


Credo nella bellezza delle opere umane:
mi emoziono davanti ad un quadro di Rothko,
mi impressiono davanti alla Sagrada Familia,
mi esalto guardando Guerre Stellari.

Apprezzare la bellezza è un Character Strengths della virtù TRASCENDENZA.  In una scorsa puntata abbiamo visto come allineare cuore e mente e trasformare un’emozione in sentimento. La bellezza in ogni sua manifestazione è un segno di benessere.


Sono Azzurro dentro e rimarrò azzurro:
come il mercato in cui voglio competere,
come gli occhi del primo innovatore,
come il cielo sopra Berlino.

BUON ASCOLTO.

Music from Uppbeat (free for Creators!):

https://uppbeat.io/t/soundroll/the-anthem

License code: 0ORQFHUG4HSY1ABZ

ACCEDI